Crea sito


 


 


Loading

 

Venerdý 18 Ottobre, 2013
 

VIA IL GOVERNO LETTA ALFANO PER UNA SVOLTA DI LOTTA

UNITARIA E RADICALE PER UNA PROSPETTIIVA DI RIVOLUZIONE

Vecchio governo, nuova rapina. La “legge di stabilità” di Letta Alfano ripropone.. la stabilità della rapina: quella del capitale ai danni del lavoro. Nuovi tagli sociali, nuove privatizzazioni, nuove regalie di miliardi ai capitalisti e alle banche. Una immutata “unità nazionale” (..con Berlusconi) al servizio CONTINUA.........


Venerdý 11 Ottobre, 2013
 

Intervento anche dal Molise alla manifestazione del 12 in difesa dei diritti progressivi sanciti dalla Costituzione

Anche nel Molise si è dato vita ad alcune iniziative in vista della manifestazione del 12 ottobre a Roma in difesa della Costituzione, a cui il PCL interverrà con il volantinaggio dei compagni della sezione romana, pur non aderendo all’impostazione data dai promotori nazionali. CONTINUA..........


Domenica 6 Ottobre, 2013
 
Anche dal Molise muoviamoci per abolire le leggi razziste e criminali contro i migranti

L’ennesima strage di centinaia innocenti a Lampedusa grida giustizia, anche dal Molise.

Le conseguenze delle idiozie razziste dei grezzi politicanti leghisti hanno raggiunto il colmo: le loro illecite “leggi” criminali inventano lo status di "inquisito" sugli eroi civili che tentano di salvare le vite umane, nonché lo status automatico di “clandestino” su bambini, donne e uomini innocenti che fuggono dalla miseria, dalla guerra e dalle torture liberticide, di cui l'occidente capitalistico è corresponsabile con il suo sfruttamento coloniale. CONTINUA..........


Sabato 5 Ottobre, 2013
 

IL PCL MOLISE DIFFIDA LA PREFETTURA A SPEGNERE L’AUTOVELOX SANGUISUGA DI MACCHIA D’ISERNIA

Si rimette l’istanza del PCL MOLISE trasmessa alla Prefettura di Isernia intesa ad ottenere l’annullamento degli atti autorizzatori dell’autovelox in Macchia d’Isernia e l’adozione dei consequenziali provvedimenti. Domani anche il PCL MOLISE sarà presente al sit in innanzi alla Prefettura, in particolare per porre la “questione sociale” che si collega alle vessazioni perpetrate anche mediante  usi maldestri di strumenti come l’autovelox per colpire ulteriormente le classi popolari già massacrate dal governo di banchieri e grandi imprese. La sicurezza stradale va garantita negli altri modi, peraltro indicati anche da noi nel caso di specie nell’allegata diffida rivolta al sig. Antonio Incollingo, quale delegato del Prefetto e già esponente  di Forza Italia (partito di riferimento della sindaca di Macchia d’Isernia). CONTINUA.............


Giovedý 3 Ottobre, 2013
 
Il Molise e la crisi del governo

Lo stesso Ulisse Di Giacomo (ex coordinatore del PDL molisano) oggi arriva ad affermare che Berlusconi è moralmente indegno di ricoprire un ruolo istituzionale. Ma quanti degli elettori molisani del PDL appartenenti a settori popolari hanno realmente espresso un voto cosciente rispetto alla propria condizione, nel far eleggere un capitalista reazionario grande frodatore fiscale e quant’altro, come “rappresentante” del collegio molisano? CONTINUA.............


Mercoledý 2 Ottobre, 2013 RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO........
 

Mercoledý 2 Ottobre, 2013
 
Sosteniamo la mobilitazione del personale delle sedi lINPS nel Molise

E’ in corso anche nelle sedi di Campobasso e Isernia dell’INPS la mobilitazione del personale in difesa dagli ulteriori spropositati drastici tagli di risorse che si paventano: l’assemblea del personale del 2 ottobre indetta dai sindacati confederali, le mobilitazione dell’USB dal 3 ottobre, ed il 4 ottobre con ulteriore manifestazione locale.Incredibilmente la Ragioneria dello Stato ha rigettato il piano di risparmio presentato dall’INPS, che aggrediva i veri sprechi sulle consulenze e le risorse immobilizzate, ed ha riproposto i soliti tagli indiscriminati al personale ed ai fondi destinati a migliorare la produttività, CONTINUA.............


Il sito è di esclusiva proprietà del PCL Molise.
E' vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti, senza diretta autorizzazione. Sito ottimizzato per browser IE 6.0, Firefox 1.0 o superiori con risoluzione 1024x768 o superiore.